SARDEGNA – FRONTE COMUNE INCENDI

Il Banco di Sardegna in relazione ai danni causati dagli incendi che hanno colpito la Sardegna,  ha stanziato un plafond di 100 milioni di euro da destinare a finanziamenti a breve termine per fronteggiare esigenze di liquidità immediata o interventi di ricostruzione o di riavvio attività. Per tutte le categorie contemplate viene altresì prevista - su richiesta - la sospensione delle rate, la cosiddetta moratoria, sui finanziamenti in essere.

A CHI è RIVOLTO

A CHI è RIVOLTO

Gli interventi di sostegno finanziario potranno essere richiesti a partire dal 2 agosto 2021 e riguardano tutti i settori produttivi e tutte le categorie rappresentate, dai privati ai liberi professionisti, artigiani, commercianti, allevatori, coltivatori diretti e tutto il mondo della campagna e altri operatori economici, PMI, imprese di maggiori dimensioni. I richiedenti dovranno essere residenti nei territori colpiti dagli incendi e in tal senso specificatamente identificati dalla Regione. 

 

FAMIGLIE E LIBERI PROFESSIONISTI

 

PICCOLE E MEDIE IMPRESE

 

 


ITER DI RICHIESTA

PER I GIÀ CLIENTI BANCO
è sufficiente una semplice autocertificazione nella forma di Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.
PER I NUOVI CLIENTI
dovrà essere acquisita anche la documentazione minima di rito per il censimento e la valutazione del merito creditizio.

COME ADERIRE ALLE MISURE

Scarica qui il modulo di autocertificazione

 


COME ADERIRE ALLE MISURE

  1. Invia la documentazione richiesta presso l’indirizzo PEC: marketing@pec.bancosardegna.it
  2. Contatta la tua filiale di riferimento. 

separatore home


Aggregatore Risorse

Contacts.

disclaimer incendi

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. La Banca si riserva il diritto di subordinare l'accesso al finanziamento ad una valutazione del merito creditizio.